Referendum Costituzionale Confermativo

 

Con Decreto del Presidente della Repubblica in data 27 settembre 2016, pubblicato sulla G.U. del 28 settembre 2016, è stato indetto per domenica 4 dicembre 2016 il Referendum Popolare Confermativo del testo della legge costituzionale approvato dal Parlamento e pubblicato nella G.U. n. 88 del 15.04.2016. 

QUESITO DEL REFERENDUM

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente "disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?»

MODALITA' DI VOTO

I cittadini sono chiamati a votare tra due opzioni, confermare o non confermare le modifiche costituzionali.

Per cui il cittadino che vota:

- "SI" si esprime a favore della riforma

- "NO" si esprime in senso contrario ad essa.

La riforma verrà confermata se i voti a favore saranno più di quelli contrari. Viceversa la riforma  non sarà confermata se i voti contrari risulteranno più di quelli favorevoli.

QUORUM

Per la validità del referendum non è necessario il raggiungimento del quorum, ossia di una soglia minima di votanti.

 

 

Allegati

Decreto del Presidente della Repubblica

Note: Decreto del Presidente della Repubblica

Ultima modifica: Gio, 24/11/2016 - 14:19